ANTICIPO SUL TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO O SERVIZIO

Anticipo TFR
Anticipo TFS
Preventivo Gratuito

Richiedi un preventivo GRATUITO per l’anticipo di fine rapporto o servizio

50%
TRASPARENZA

Tasso fisso e rata costante per tutta la durata del finanziamento.

SEMPLICITA’

Richiedi un preventivo gratuito, ti servono solo pochi dati

VELOCITA’

Dal preventivo alla stipulazione, tutto avviene in modo rapido e trasparente

ASSISTENZA

Il nostro team sarà sempre a tua disposizione

by FinSenas Srl – Agenzia Finanziaria

La FinSenas s.r.l. Agenzia in Attività Finanziaria, iscritta all’ OAM n. A9142, collabora, mediante procura speciale, con i più prestigiosi Istituti di Credito e Società Finanziarie specializzate nel mercato della cessione del quinto dello stipendio, prestito con delega e prestiti personali di ogni genere ormai considerati i prodotti di punta nonché i più garantiti e sicuri.

ANTICIPO TFR/TFS

Preventivo Anticipo Trattamento Fine Rapporto/Servizio

L’anticipo sul trattamento di fine rapporto o servizio è regolato dal Dpcm n. 51 del 22 aprile 2020, che disciplina l’erogazione anticipata del trattamento di fine servizio dei lavoratori pubblici, è entrato in vigore dal 30 giugno 2020.

La norma, consente ai dipendenti statali che intendono andare in pensione con “quota 100”, ossia maturando 62 anni di età e 38 anni di contributi, di avere diritto all’anticipo sul trattamento di fine rapporto o servizio senza aspettare 12 o 24 mesi dal pensionamento in base al momento in cui si è verifica la cessazione del rapporto.

L’importo massimo finanziabile è di € 45.000, ovvero all’importo spettante ai soggetti interessati nel caso in cui l’indennità di fine servizio, comunque denominata, sia di importo inferiore.

L’anticipo del TFR/TFS dei dipendenti statali, che rientrando tra i cd. “contratti di credito” previsti ex art. 122, co. 1, lett. n), del “Testo Unico Bancario” non si configura come un’operazione di credito ai consumatori, è esente dall’imposta di registro, dall’imposta di bollo, da ogni altra imposta indiretta, da ogni altro tributo o diritto, funziona sulla base di apposite certificazioni rilasciate dall’INPS.

I soggetti interessati, all’anticipo sul trattamento di fine rapporto o servizio, che possono presentare richiesta di finanziamento di una somma pari all’importo dell’indennità di TFS maturata alle banche o agli intermediari finanziari che aderiscono a un apposito accordo quadro da stipulare, sono:

  • i dipendenti delle amministrazioni pubbliche di cui all’art. 1, co. 2 del D.Lgs. n. 165/2001;
  • il personale degli enti pubblici di ricerca, cui è liquidata la pensione in “quota 100”:
  • i soggetti che accedono, o che hanno avuto accesso, prima del 29 gennaio 2020 (data di entrata in vigore del D.L. n. 4/2020), al trattamento di pensione.

L’approvazione dell’anticipo di fine rapporto o servizio è soggetta ad istruttoria bancaria.

Se sei interessato a saperne di più chiedi un preventivo GRATUITO per l’anticipo di fine rapporto o servizio

Richiesta Anticipo Trattamento Fine Servizio

Richiedi un preventivo GRATUITO per l’anticipo di fine rapporto o servizio